CHE RUMORE FA UNA COSA BUONA?

Paolo Brunelli. Gelatiere, cioccolatiere, manipolatore di cibi dolci

Le pagine del rumore, dei suoni di un laboratorio, di prodotti di pasticceria. Li abbiamo valorizzati, sono stati concentrati, mischiati, sovrapposti per tessere una litania alla quale siamo abituati ma che cambia continuamente a seconda del prodotto che realizziamo. Ne è uscito un suono ripetitivo che ricalca la costanza di un lavoro meticoloso.

Questo spazio comunicativo parla di Paolo Brunelli, del suo modo di pensare la gelateria e quello di immaginare il cioccolato. E la musica gioca un ruolo fondamentale nella sua storia professionale. Le note sono diverse da quelle suonate, ma il ritmo contraddistingue ogni realizzazione. Qui avrete informazioni sulla pasticceria contemporanea che dedica attenzione maniacale al prodotto, alla qualità. Una inversione di tendenza, rispetto a una autoreferenzialità iniziale, per non parlare esclusivamente del percorso seguito ma del risultato raggiunto. Ecco perché una cosa buona fa rumore. Crea baccano, confusione, stordimento. Impone una valutazione, lancia delle vibrazioni che portano il sorriso, stimolano l’appetito. È in mezzo alle screpolature del gusto che si muovono i prodotti che trovate nello shop. Questa è forse la novità più importante. Cerchiamo di raggiungervi e di accrescere il confronto con voi. Parliamo di cose buone e abbiamo bisogno della vostra complicità.

Attiva audio